Secondo fonti di mercato non confermate dalle parti, il gruppo Grimaldi di Napoli sarebbe interessato all’acquisizione di Scandlines. I fondi di private equity 3i e Allianz Capital Partners, che controllano ciascuno il 50% della società, dovrebbero avviare il processo di cessione nel prossimo mese di gennaio. In concorrenza con Grimaldi vi sarebbe soprattutto la danese DSDF, seguita dagli specialisti di buyout Terra Firma, Nordic Capital, Apollo, Axa Private Equity e Rreef, il fondo infrastrutturale che fa capo a Deutsche Bank. I venditori puntano a incassare dalla cessione fino a 1,4 miliardi di euro. Nel 2011 Scandlines ha trasportato fra Danimarca, Germania e Svezia 11,5 milioni di passeggeri, 2,6 milioni di auto e 640.000 camion. Nel Nord Europa, il gruppo Grimaldi controlla già ACL e Finnlines.