Con effetto dal 1° Gennaio 2013, sui traffici dall’Europa all’Oceania la compagnia danese Maersk Line passerà dalla quotazione attuale in euro a quella in dollari. La valuta americana sarà utilizzata sia per il Basic Ocean Freight (BAS) sia per lo  Standard Bunker Adjustment Factor (SBF). I nuovi contratti saranno stipulati in dollari, mentre non vi saranno variazioni fino alla scadenza per i contratti di servizio di lungo periodo in essere.