La Corte d’Appello di Rabat ha disposto la scarcerazione dell’ex Presidente della compagnia marocchina Comanav, Taoufik Ibrahimi, arrestato lo scorso Giugno con il leader del sindacato dei marittimi Mohamed Chamchati e di quello dei portuali Said Elhairech, già rilasciato ad Ottobre. Le accuse riguardavano episodi collegati alle proteste sindacali organizzate a Ranger Med a supporto dei marittimi bloccati per diversi mesi sulle navi della compagnia sequestrate all’inizio dell’anno in diversi porti europei.