Lo specialista heavy lift olandese Dockwise ha rifiutato l’offerta di acquisizione da 682 milioni di euro presentato dalla connazionale Boskalis, che intanto ha annunciato di avere acquistato alla Borsa di Amsterdam il 33% delle azioni del suo concorrente. Con il 32% già detenuto dalla HAL Investments, che approva l’operazione, si sta delineando una maggioranza a favore del’integrazione delle due società. Ma Dockwise, appoggiata da Project Holland e Sankaty Advisors, che assieme detengono il 19.1% delle azioni, punta a spuntare un prezzo notevolmente superiore rispetto all’offerta attuale.