I lavoratori del cantiere navale cinese JES International, quotato alla Borsa di Singapore, sono scesi lunedì scorso in sciopero nell’ambito di una vertenza salariale. Centinaia di lavoratori hanno bloccato per ore un ponte. Nei primi nove mesi dell’anno il cantiere ha registrato una flessione del 76,5% dell’utile, sceso a $ 7,4 milioni.