L’Assemblea dei Soci di Federagenti ha eletto all’unanimità Michele Pappalardo, 63 anni, nuovo Presidente per il biennio 2013-2014. Pappalardo ha iniziato l’attività di Agente e Mediatore marittimo nei primi anni 70′; dal 2008 ha ricoperto la carica di Vice Presidente della Federagenti. La candidatura di Michele Pappalardo era stata presentata lo scorso 21 novembre, dal Presidente Filippo Gallo ed accolta all’unanimità dal Consiglio Direttivo. “Ringrazio tutti per questa ulteriore manifestazione di stima e fiducia e mi auguro di poterne essere meritevole” ha dichiarato Pappalardo “sono consapevole che il momento che stiamo vivendo è uno dei più difficili. Oggi più che mai è necessaria unità di intenti ed essere in grado di portare all’ esterno di Federagenti le nostre istanze nel modo più efficace possibile.” “Desidero nuovamente ringraziare il Presidente uscente Filippo Gallo per l’opera svolta”- ha continuato Pappalardo-  “e confermo che mi muoverò nel solco da lui tracciato nel precedente quadriennio”. All’Assemblea di Federagenti hanno partecipato il Segretario Generale di Confcommercio, Francesco Rivolta, il Presidente di Assoporti Luigi Merlo, il Direttore del Ministero delle Infrastrutture e Trasporti Cosimo Caliendo e il Comandante Generale delle Capitanerie di Porto, Pier Luigi Cacioppo. Fra i temi che il nuovo Presidente di Federagenti si appresta ad affrontare vi sono l’evolversi della normativa per le leggi che governano la professione o che sono comunque di interesse principale per la categoria, quale la Legge 84/94 sui porti che stenta a vedere varate le necessarie modifiche: l’autonomia finanziaria, agevolazioni per gli escavi, l’eccessivo numero delle autorità portuali, i servizi tecnico nautici. Tutti temi sui quali unitamente ad altri la Federazione è fortemente impegnata. “Infine un auspicio” – ha concluso il Neo Presidente Federagenti – “quello di vedere durante la prossima legislatura un Cluster marittimo sempre più coeso e determinato e che intervenga con sempre maggiore decisione e frequenza durante la discussione politica sui temi relativi a logistica, shipping e portualità ed anche su questo Federagenti porterà, nelle diverse sedi, il proprio fattivo contributo ”.