In una seduta convocata per il 3 Gennaio 2013, il Comitato Portuale di Trieste dovrebbe votare una delibera contraria al progetto di rigassificatore di Zaule. Il no del porto farà seguito a quelli già espressi da Comune e Provincia. Il rinvio della delibera si è reso necessario per consentire la presentazione dello studio commissionato alla Technital sull’accresciuto traffico commerciale verificatosi dopo la chiusura della Valutazione di impatto ambientale.