Il porto di Taranto ha chiuso i primi undici mesi del 2012 con la movimentazione di 32,9 milioni di tonnellate di merci, il 13,5% in meno rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. Gli sbarchi sono diminuiti del 17,6% a 19,9 milioni di tonnellate, gli imbarchi del 7,4% a 12,7 milioni di tonnellate. Le merci varie sono diminuite del 23,3% a 8,8 milioni di tonnellate, di cui 1,8 milioni containerizzate (-58,6%). La movimentazione container è crollata del 57,5% a 123.355 teu. Per le merci convenzionali la flessione è stata del 2,8% a 7,1 milioni di tonnellate. Le rinfuse solide sono diminuite del 3,7% a 19,4 milioni di tonnellate, quelle liquide del 26,3% a 4,7 milioni di tonnellate.