Il porto belga di Zeebrugge ha chiuso il 2012 con la movimentazione di 43,6 milioni di tonnellate di merci, il 7% in meno rispetto all’anno precedente. Le merci containerizzate hanno registrato una flessione dell’11% a 20,3 milioni di tonnellate, mentre i rotabili sono diminuiti del 4% a 12,6 milioni di tonnellate. In crescita del 17% le merci convenzionali, salite a 1,3 milioni di tonnellate, mentre traffico di auto è rimasto stabile a 1,7 milioni di unità. In flessione del 2% le rinfuse solide e del 7% quelle liquide. Nel settore dei passeggeri, forte incremento delle crociere: gli scali sono passati dai 75 del 2011 a 91, con circa 333.000 passeggeri.