A partire dal 4 febbraio 2013, Maersk Line modificherà i criteri di applicazione del Container Shifting Charge (CSH, precedentemente noto come Change of Vessel). Al momento, il CSH viene applicato per container nel caso in cui le seguenti modifiche vengano richieste nelle 72 ore precedenti l’arrivo della nave: Spostamento del booking o di uno o più container ad altra nave rispetto a quella originariamente prenotata; Riduzione del numero di container o cancellazione del booking (es. ETA nave giovedì ore 12, richiesta da effettuarsi entro lunedì ore 12 per evitare addebito del CSH). A fare data dal 4 febbraio, l’addizionale verrà applicata anche per modifiche effettuate dopo che il container abbia effettuato gate in al terminal, indipendentemente dalle tempistiche di richiesta. Inoltre, il CSH sarà applicato anche nel caso di variazione del primo porto di sbarco per container già entrati in terminal, ma non ancora imbarcati. Il CSH è applicato in ragione di $ 75 per i container da 20’ dry/reefer/open top, $ 120 per i 40’ dry/high cube/reefer/open top/flat rack e $ 120 per i 45’ high cube.