Il gruppo danese AP Møller – Maersk ha chiuso il 2012 con un utile netto di $ 4 miliardi, un risultato superiore rispetto alla previsione di $ 3,7 miliardi e notevolmente migliore rispetto ai $ 3,4 miliardi di un anno fa. La divisione di linea container Maersk Line  ha chiuso l’anno con un utile di $ 461 milioni a fronte della perdita di $ 553 milioni registrata nell’esercizio precedente. Il fatturato è salito da $ 25 a $ 27 miliardi.  Le rate di nolo medie hanno registrato un incremento dell’1,9%, mentre i volumi trasportati sono cresciuti del 5%. Il ritorno sul capitale investito, negativo del 3,1% nel 2011, è stato positivo per il 2,4% a fronte dell’obiettivo di lungo termine del 10%. Il programma di riduzione dei costi ha visto una riduzione del consumo di bunker dell’11%  per container da 40’ trasportato. Alla fine del 2012 la flotta di proprietà e a noleggio aveva una capacità di 2,6 milioni di teu.  La divisione terminalistica APM Terminals ha incrementato l’utile dai $ 648 milioni del 2011 a $ 723 milioni. I container movimentati nei terminal del gruppo sono cresciuti del 6% a 35,4 milioni di teu. La divisione cisterniera Maersk Tankers ha invece raddoppiato le perdite, passate dai $ 153 milioni del 2011 a $ 312 milioni. Il ritorno sul capitale investito è stato negativo per l’8,3% a fronte del meno 4,3% del 2011. Nel corso dell’esercizio è stata venduta la piccola flotta di navi operativa nel cabotaggio in Nord Europa derivante dall’acquisizione di Broström. Quest’anno sarà completata anche la dismissione del segmento Handygas, che rappresenta circa il 14% della flotta in termini di capitale investito. La flotta operata da Maersk Tankers è costituita da 116 navi di proprietà e 46 a noleggio. Di queste, le product tankers sono 118. La divisione non ha alcuna nave in ordine. La divisione Svitzer, attiva nel rimorchio e salvataggio, ha ottenuto un utile di $ 9 milioni a fronte dei $ 102 milioni del 2011. Maersk FPSO e Maersk LNG hanno moltiplicato l’utile dai $ 10 milioni del 2011 a $ 336 milioni, mentre il profitto di Maersk Drilling è sceso da $ 488  a $ 359 milioni. In flessione anche l’utile di Maersk Supply Services, dai $ 243 milioni del 2011 a $ 132 milioni.