Per la prima volta da dieci anni a questa parte il gruppo minerario brasiliano Vale ha chiuso un trimestre in perdita. Il rosso di $ 2,7 miliardi dell’ultimo trimestre 2012 è stato determinato principalmente dalla svalutazione del valore di una serie di miniere in perdita.  I proventi del 2012 sono scesi a $ 11,2 miliardi a fronte dei $ 23,2 miliardi del precedente anno record, mentre il margine operativo corretto è sceso a $ 19,1 miliardi con una contrazione del 43,3% a causa dei minori prezzi delle materie prime prodotte.