La compagnia giapponese Kawasaki Kisen Kaisha (“K” Line) ha firmato con i cantieri connazionali Imabari Shipbuilding la lettera d’intenti per la costruzione di cinque portacontainer da 13.870 teu, per consegna nel secondo e terzo trimestre del 2015. Le navi ordinate sono della stessa capacità di quelle già ordinate da Cosco Container Lines, Yang Ming Marine Transport ed Hanjin Shipping, partner della compagnia giapponese nel consorzio armatoriale asiatico Green Alliance, e saranno impiegate nel trade fra Asia ed Europa. Le nuove portacontainer da 13.860 teu saranno lunghe circa 366 metri e larghe 51,2 metri.  La flotta attuale di “K” Line è costituita da 74 portacontainer con una capacità complessiva di oltre 350.000 teu. Quelle dotate di maggior capacità sono 12 navi da circa 8.000 teu.