Le banche hanno rifiutato la richiesta di rinvio di un anno per le scadenze del debito di Nordic Shipholding, una compagnia quotata alla Borsa di Copenaghen che opera una flotta di sei product tanker. La moratoria concessa dalle banche è di soli tre mesi. La compagnia ha annunciato che svaluterà il valore della flotta di circa $ 40 milioni, mentre la perdita prima delle imposte dell’esercizio 2012 sarà di circa $ 65 milioni, quasi il triplo rispetto ai $ 20 – 25 milioni stimati in precedenza.