La CSSC Holdings di Shanghai, casa madre dei cantieri CSSC (Shanghai Waigaoqiao Shipbuilding e Chengxi Shipyard) ha chiuso il 2012 con un utile netto in flessione del 99% a 27 milioni di yuan ($ 4,3 milioni). Senza una serie di poste non ricorrenti, l’esercizio sarebbe stato chiuso con la perdita di 159 milioni di yuan. Nel corso del 2012 sono state consegnate 22 navi ed acquisiti ordini per 36 unità, mentre le nuove costruzioni previste in consegna quest’anno sono 47 per 7,4 milioni dwt.