La compagnia di traghetti greca Anek Lines ha chiuso il 2012 con la perdita netta di 60,7 milioni di euro, addebitabile per 35,5 milioni di euro alla svalutazione della flotta. Il fatturato è sceso dai 243 milioni di euro del 2011 a 199 milioni di euro. La perdita del 2011 era stata di 22,9 milioni di euro, quella del 2010 di 89,7 milioni di euro.  Nella linea con Italia Anek Lines opera dallo scorso anno in joint con il gruppo Attica nella linea fra l’isola di creta ed Ancona.