L’offerta pubblica d’acquisto da quasi $ 3 miliardi presentata dalla società petrolifera malese Petronas per l’acquisto del 37,3% della capitale della controllata MISC non ancora in suo possesso non stata accettata da un numero sufficiente di azionisti. Per essere completata, l’OPA avrebbe dovuto comportare l’ottenimento di almeno il 90% del capitale della società, mentre la quota raggiunta è stata dell’86,1%. La società continuerà quindi per il momento ad essere quotata in Borsa, con il ritorno alla situazione precedente l’OPA.