Il gruppo Neptune Orient Lines (NOL) di Singapore ha chiuso il primo trimestre con un utile netto di $ 76 milioni, a fronte della perdita di $ 254 milioni del primo trimestre 2012 e di $ 98 milioni nell’ultimo trimestre 2012. Ma l’utile di quest’anno è stato determinato dall’entrata non ricorrente di $ 200 milioni derivante dalla vendita del quartier generale del gruppo a Singapore. Senza la cessione dell’edificio, il trimestre sarebbe stato chiuso con la perdita di $ 102 milioni. Ebitda ed Ebit sono stati negativi rispettivamente per $ 2 milioni e $ 85 milioni rispetto a risultati negativi per $ 151 milioni e $ 233 milioni nei primi tre mesi del 2012. L’Ebit è stato positivo per $ 107 milioni rispetto al risultato operativo negativo per $ 232 milioni dello scorso anno. La divisione container APL ha chiuso il trimestre con un fatturato in flessione del 2% a $ 2 miliardi, ed un risultato prima delle imposte negative per $ 101 milioni contro I $ 246 milioni dello stesso periodo dello scorso anno. I volumi trasportati sono diminuiti del 2% a 772.000 container da 40’, con rate di nolo medie anch’esse in flessione del 2% a $ 2.376 per feu.