Il Governo ha nominato il Presidente della Regione Toscana, Enrico Rossi, commissario per i lavori di adeguamento del porto di Piombino, dove si prevede di trasportare il relitto della Costa Concordia. “La firma della nomina a commissario – ha dichiarato Rossi – consente di realizzare rapidamente i lavori che permetteranno al porto di Piombino di acquisire competitività e di attrezzarsi per accogliere lo scafo della Concordia. Il progetto dello scalo esiste da prima del disastro, sarà modificato approfondendo l’escavo e questo predisporrà il porto per un corretto smaltimento degli scafi, secondo il recente pronunciamento del Parlamento europeo.”