Articolo realizzato da inforMARE s.r.l. – Riproduzione  riservata
Deciso calo dei volumi di rinfuse solide (-18,7%), rinfuse liquide (-20,7%) e merci varie (-16,7%)

Nel 2013 il traffico delle merci movimentato dal porto di Taranto ha registrato una flessione del -18,5% scendendo a 28,5 milioni di tonnellate rispetto a 34,9 milioni di tonnellate nell’anno precedente. I carichi allo sbarco sono ammontati a 17,3 milioni di tonnellate (-18,5%) e quelli all’imbarco a 11,2 milioni di tonnellate (-18,5%). Il traffico delle rinfuse solide è diminuito complessivamente del -18,7% calando a 16,7 milioni di tonnellate. Forte contrazione anche del volume di rinfuse liquide che si è attestato a 4,2 milioni di tonnellate (-20,7%). Nel settore delle merci varie sono state movimentate 7,6 milioni di tonnellate (-16,7%), di cui 1,7 milioni di tonnellate di merci containerizzate (-5,4%) totalizzate con una movimentazione di container pari a 197.317 teu (-25,1%) e 5,9 milioni di tonnellate di altre merci varie (-19,5%).
Nel solo mese di dicembre 2013 il traffico complessivo delle merci movimentato dal porto pugliese è stato di 2,9 milioni di tonnellate, con un incremento del +44,7% rispetto al dicembre 2012.