Nel secondo trimestre First Ship Lease Trust ha registrato una perdita netta di -21,8 milioni di dollari

I ricavi sono ammontati a 20,9 milioni di dollari (-17,4%)
La società armatoriale First Ship Lease Trust (FSL Trust) di Singapore, che ha una flotta di 22 navi tra cui cinque portacontainer, 12 product tanker, tre chimichiere e due petroliere poste a noleggio presso altre compagnie, ha archiviato il secondo trimestre di quest’anno con una perdita netta di -21,8 milioni di dollari rispetto ad un utile netto di 5,5 milioni di dollari nel corrispondente periodo del 2016. Così come avvenuto nell’ultimo trimestre dello scorso anno, sul risultato del secondo trimestre del 2017 pesa la registrazione di una riduzione del valore di navi della flotta, iniziativa – ha sottolineato FSL Trust – di carattere prudenziale che ha portato a segnare in bilancio oneri di riduzione del valore di otto navi pari ad un totale di 24,1 milioni di dollari.
Nel secondo trimestre di quest’anno i ricavi della FSL Trust hanno mostrato una flessione del -17,4% scendendo a 20,9 milioni di dollari rispetto a 25,3 milioni di dollari nel trimestre aprile-giugno del 2016. La compagnia di Singapore ha specificato che il calo è stato determinato dall’immissione in bacino di carenaggio di due navi nel corso del periodo e dalla riduzione delle rate di nolo in tutti mercati in cui opera la flotta.
Il risultato operativo è stato di segno negativo per -19,6 milioni di dollari rispetto ad un utile operativo di 7,8 milioni di dollari nel secondo trimestre del 2016.
Nel primo semestre del 2017 i ricavi di FSL Trust sono diminuiti del -17,5% a 42,9 milioni di dollari rispetto a 52,0 milioni di dollari nella prima metà dello scorso anno. Risultato operativo e risultato economico netto sono stati entrambi di segno negativo e pari a 14,0 milioni e -18,4 milioni di dollari rispetto a risultati di segno positivo per 16,9 milioni e 7,8 milioni di dollari nei primi sei mesi del 2016.
La compagnia ritiene che la fase di crisi attraversata dai diversi segmenti del trasporto marittimo proseguirà nella seconda parte del 2017.
Articolo realizzato da InforMare S.r.l. – Riproduzione riservata

 

Questo articolo ha 0 Comments

Lascia un commento