Malta Freeport ha adottato il sistema operativo per terminal Navis N4

È stato installato il 15 agosto dopo una fase di preparazione durata 18 mesi

Malta Freeport, la società partecipata al 50% dalla turca Yildirim Group e al 50% da Terminal Link (51% CMA CGM e 49% China Merchants Port Holdings Co.), ha adottato il Navis N4, il sistema operativo per terminal sviluppato dalla Navis del gruppo finlandese Cargotec, quale sistema informatico per la gestione del proprio container terminal maltese a Marsaxlokk.
Dopo una fase di preparazione durata 18 mesi, il nuovo Terminal Operating System è stato installato lo scorso 15 agosto durante le 24 ore di festa nazionale che è uno dei soli cinque giorni dell’anno in cui il terminal Freeport è chiuso.
Attualmente il terminal maltese ha una capacità annua di traffico containerizzato pari a 3,8 milioni di teu (nel 2016 sono stati movimentati quasi 3,1 milioni di teu) ed ha in programma interventi per accrescere tale capacità fino a 4,5 milioni di teu.

Articolo realizzato da InforMare S.r.l. – Riproduzione riservata

 

Questo articolo ha 0 Comments

Lascia un commento