A giugno il porto di Long Beach ha stabilito il proprio nuovo record mensile assoluto di traffico dei container

A giugno 2018 il porto di Long Beach ha stabilito il proprio nuovo record mensile assoluto di traffico dei container avendo movimentato 752mila teu, con un incremento del +15,9% sul giugno 2017 e con una crescita di circa 32mila teu rispetto al precedente record registrato a luglio 2017. Il nuovo picco mensile storico è stato conseguito grazie ai record assoluti di sbarchi di container pieni e di movimentazione di contenitori vuoti. I container pieni allo sbarco hanno totalizzato 384mila teu, con un rialzo del +14,5% sul giugno 2017 e un aumento di oltre 5mila teu rispetto al precedente record del luglio 2017. I contenitori vuoti sono ammontati a 233mila teu, in crescita del +13,6% sul giugno 2017 e con un incremento di 11mila teu rispetto al precedente picco di movimentazione di container vuoti stabilito nell’agosto del 2006. Lo scorso mese gli imbarchi di container pieni si sono attestati a 135mila teu, con una progressione del +14,3% sul giugno 2017.
Nel primo semestre del 2018 il porto californiano ha registrato anche il proprio nuovo record di traffico containerizzato movimentato nella prima metà dell’anno avendo totalizzato 3,95 milioni di teu, con un aumento del +14,5% sui primi sei mesi del 2017 e con un incremento di 416mila teu rispetto al precedente picco di traffico movimentato nella prima metà di un anno segnato nel primo semestre del 2006 (il record semestrale assoluto è stato stabilito nel secondo semestre del 2017 con 4,09 milioni di teu). Nei primi sei mesi di quest’anno i container pieni allo sbarco e all’imbarco sono ammontati rispettivamente a 1,99 milioni di teu e 813mila teu, con crescite del +13,3% e del +14,2% sullo stesso periodo del 2017. La movimentazione di container vuoti è stata pari a 1,15 milioni di teu (+16,9%).

Articolo realizzato da InforMare S.r.l. – Riproduzione riservata

Questo articolo ha 0 Comments

Lascia un commento