Presentato il IV avviso dell’Interreg Italia-Francia Marittimo

Posti a disposizione fondi per 13 milioni di euro
Il quarto avviso pubblico del programma Interreg Italia-Francia Marittimo, che è rivolto a Corsica, Liguria, Toscana e Sardegna e ai dipartimenti Var e Alpi marittime della Regione francese PACA, mette a disposizione fondi per 13 milioni di euro. Le risorse sono destinate a finanziare progetti per promuovere la competitività di imprese legate alla crescita di un’economia sostenibile “blu e verde”, con valorizzazione delle risorse ambientali e marine, e per favorire la mobilità transfrontaliera dei passeggeri e l’attivazione di attività di monitoraggio e studio sulla qualità dell’aria nei porti. Le domande per l’accesso ai fondi del IV avviso dovranno essere presentate entro il prossimo 11 giugno.
Presentando oggi i termini del bando, il consigliere per il lavoro del presidente della Regione Toscana, Gianfranco Simoncini, ha sottolineato la forte vitalità dell’Interreg Italia-Francia Marittimo: lo testimoniano ampiamente – ha sottolineato – i risultati dei precedenti avvisi, con una ottima capacità di spesa – oltre il 90% delle risorse: quasi 175 milioni sui 199 complessivi del programma – e una concreta capacità di incidere su processi di innovazione e valorizzazione delle risorse ambientali, cultuali e infrastrutturali dei territori marittimi. E per dare un’idea della sua capacità di sostenere e rafforzare la competitività delle aziende, le Pmi in particolare – ha rimarcato Simoncini – basta considerare che sono state circa mille le imprese che, in tutta l’area di cooperazione, hanno beneficiato di un sostegno. Simoncini ha sottolineato inoltre che, con gli oltre 40 milioni di interventi già liquidati ai beneficiari, il programma Italia-Francia Marittimo è quello che ha raggiunto le performance migliori tra tutti i programmi similari dell’Unione Europea.

Articolo realizzato da InforMare S.r.l. – Riproduzione riservata

 

Questo articolo ha 0 Comments

Lascia un commento