Infrastrutture vulnerabili,<br>il Regno Unito contro la proposta di direttiva europea

La Commissione Europea ha adottato una comunicazione sul Programma europeo per la protezione delle infrastrutture vulnerabili (Epcip), nel campo dei trasporti e dell'energia, e una proposta per identificare e proteggere potenziali obiettivi terroristici in Europa. Perplessità sull'iniziativa sono state subito sollevate dal Regno Unito, che teme un'ingerenza di Bruxelles nella sua politica interna di sicurezza.
L'Epcip prevede una direttiva sull'identificazione delle infrastrutture vulnerabili che stabilisca come rafforzare la loro protezione; un piano d'azione per l'adozione dell'Epcip; una rete per lo scambio di informazioni sulle infrastrutture vulnerabili (Ciwin); l'utilizzo da parte dell'Unione europea di gruppi di esperti del settore; il supporto europeo agli stati membri per iniziaitive di protezione delle infrastrutture.

www.euractiv.com

www.telegraph.co.uk

Questo articolo ha 0 Comments

Lascia un commento